Fornetto elettrico ventilato: come sceglierlo? Guida e modelli

0
32
miglior fornetto elettrico ventilato

Nelle case di tutti gli italiani (e non) è ormai consuetudine trovare almeno un fornetto elettrico ventilato: pratico, dai bassi consumi, sicuro e flessibile nelle dimensioni. Sempre più spesso capita, infatti, che al tradizionale fornetto da incasso, per motivi di spazio o semplicemente per scelta stilistica, sia assente e sostituito da dispense aggiuntive, così da poter ottimizzare l’uso delle superfici interne di un mobile e rendere quindi anche una piccola cucina accogliente e fornita.

Per ovviare all’assenza del classico forno, spesso è quindi presente una soluzione alternativa, più compatta e in grado di essere posizionata ovunque nella casa, questa è il fornetto elettrico. Disponibile con capienze differenti, dalle più basse a quelle in grado di eguagliare il forno da incasso classico.

Il fornetto elettrico ventilato o statico, è un’aggiunta favorita anche quando è già disponibile un forno elettrico: grazie alle dimensioni più compatte, è infatti più indicato per riscaldare velocemente qualche pasto, piuttosto che accendere il forno più grande, consumare di più ed aspettare di più che entri in temperatura.

OffertaBestseller No. 1
Bestseller No. 3
Bakaji Forno Fornetto Elettrico Ventilato 30 Lt Potenza 1600W con Luce Interna 4 Selezioni di...
  • Con un incredibile potenza di 1600 watt e una capienza ben 30 litri il nuovo forno elettrico di Bakaji è l'ideale per cucinare più alimenti contemporaneamente risparmiando tempo ed energia. Grazie...
OffertaBestseller No. 5
Ardes 60 L Gustavo-Forno Elettrico Ventilato con Luce Interna, 60 Litri, con 6 Funzioni Cottura,...
  • Accessori: teglia e griglia dimensioni 42,5 x 37,8 cm; pinza per teglia/griglia; raccoglibriciole

Scegliere il giusto fornetto elettrico

Ovviamente, nel momento in cui si decide di acquistarne uno, diversi dubbi potrebbero venire in mente: statico o ventilato? Quanto capiente? La luce è indispensabile? Accessori? Tante le qualità da guardare e, soprattutto, il primo passo per non sbagliare scelta è avere bene in mente l’uso che se ne farà.

Potenza

Primo requisito fondamentale è il wattaggio, il quale deciderà anche la potenza stessa del fornetto. Un wattaggio troppo basso non permetterà una cottura buona di alimenti più duri come carne o simili, mentre uno troppo alto potrebbe mancare delle opzioni di cottura lenta, sotto i 100°.

Opzioni di cottura

Proprio riguardo le opzioni di cottura, è bene innanzitutto guardare quali modalità sono presenti, se vi è un’impostazione grill e se la manopola della temperatura può raggiungere anche temperature basse, in grado di non rovinare alimenti particolarmente delicati. Ovviamente, ci sono accessori e aggiunte degne di nota, come girarrosto, luce interna, durata del timer (così da non doverlo “ricaricare” spesso) e alcune piccole aggiunte che potrebbero facilitare l’uso del forno.

Capienza

Necessario capire di quanta capienza si ha bisogno e quanto spazio è disponibile sulle superfici di casa. Se il fornetto andrà a sostituire del tutto un forno vecchio, ad esempio, sarà consigliata una capienza di almeno 30l, per poter infornare qualsiasi alimento e non avere particolari problemi.

Se si è in molti in famiglia, sarà richiesta una capienza ancora più grande, mentre se si è solo in due o meno, potrebbe bastare persino un piccolo 20l o minore capacità. Importante misurare le dimensioni esterne per assicurarsi che l’elettrodomestico possa non solo stare stabilmente sui mobili, ma anche avere della distanza sufficiente dai dintorni per non rovinarsi con il calore che andrà prodotto.

Statico o ventilato?

Altro punto essenziale per la scelta è capire la differenza fra fornetto statico e fornetto elettrico ventilato. Il primo è preferibile raramente, specie se nel forno andranno cotti dolci, sicuramente la preferenza potrebbe essere per il modello ventilato, ma è intuibile come il vero top sia la possibilità di scegliere fra statico e ventilato, per adattarsi al tipo di cottura migliore per una determinata ricetta.

Migliori 5 fornetti elettrici ventilati sul mercato

Sul mercato è disponibile un’offerta davvero ampia di modelli che possono adattarsi a davvero ogni esigenza. Di seguito sarà quindi proposta una lista di cinque prodotti che hanno con loro le caratteristiche necessarie per qualsiasi necessità si abbia, con un rapporto qualità/prezzo convincente. Vediamoli insieme:

  • Fornetto elettrico De’Longhi EO 24752

recensione fornetto elettrico De'LonghiEstremamente adattabile l’EO 24752 della Delonghi. Nonostante offra l’unica capienza di 24 litri, quindi limitando parzialmente le scelte sulle quantità di cosa cucinare, la capacità di controllo sulla cottura è probabilmente il massimo ottenibile. Questo fornetto elettrico Delonghi è anche l’unico dell’azienda a offrire sette funzioni, fra cui grill, scongelamento e gratinatura, per garantire la copertura di qualsiasi esigenza culinaria.

Luce interna, leccarda in teflon e vassoio raccogli briciole sono tutti presenti in questo modello di punta. Potrebbe sembrare decisamente un punto a sfavore l’altezza del prodotto, il quale però permette di ospitare al suo interno alimenti generalmente molto voluminosi, senza doversi ridurre a tagliarli o disporli in maniere fantasiose. Spazioso, quindi, ma inadatto a situazioni dove la distanza verticale fornetto-mobili è ridotta.

De'Longhi EO 24752 Forno Elettrico, 24 Litri, Argento
  • 7 funzioni di cottura: heat convection, cottura tradizionale, grill, gratinatura, scongelamento, mantenimento in caldo, cottura dal basso
  • Fornetto elettrico ventilato Ariete 985 Bon Cuisine 300

Bon Cuisine 300 dell’Ariete, più compatto, ma anche con potenza più bassa, nonostante sia ventilato. Azienda nota, la quale è riuscita a costruirsi il proprio nome negli anni, l’Ariete ha sempre tenuto un occhio di riguardo alla praticità dei propri prodotti, ottimizzandoli per un uso in spazi limitati.

Il Bon Cuisine 300 non è da meno, con 30 litri di capienza e una potenza di calore fino a 230°, è in grado di offrire anche questo, come il modello precedente, 6 modalità di cottura. Gli accessori sono ridotti al minimo, senza luce e optional superflui, per contenere il prezzo e porlo in vendita con un rapporto qualità/prezzo molto alto. Unica pecca, piuttosto sensibile, è il limite massimo di capienza: 30 litri potrebbero risultare davvero troppi pochi se il fornetto andrà a sostituire per intero un classico forno.

  • Moulinex OX485810

Uno dei modelli probabilmente più completi di questa lista, l’offerta Moulinex è disponibili nelle capacità 19, 33 e 39L. La versione più grande è accessoriata davvero di qualsiasi cosa, compreso un girarrosto che potrebbe risultare vitale per ottimizzare il processo di cottura della carne e del contorno da abbinare. Sette modalità di cottura, 2000w di potenza, 240° di temperatura massima e un timer di 120 minuti non lasciano nulla da invidiare ai classici forni da incasso.

Indicato come sostituzione completa del forno tradizionale, l’unica pecca potrebbe essere il limite di 39lt di capienza, i quali tuttavia potrebbero risultare sufficienti in quasi ogni occasione, specie se si va ad ottimizzare la cottura delle quantità più grandi. Un investimento a lungo tempo, targato Moulinex, la cui qualità è assicurata anche dalla lunghissima esperienza nel campo.

  • Bakaji 48 lt

Se il nome della marca non vi torna familiare, è normale: quest’azienda di import/export si occupa del cosiddetto reselling, affidandosi a produttori secondari per poi porre il proprio marchio sui prodotti. Nonostante quindi non sia un marchio noto nel mercato dei fornetti elettrici, il modello della Bakaji si rapporta bene ai suoi concorrenti, con una capacità variabile da 30, 38 o 48 litri, ma una funzione davvero utile: la possibilità di attivare o disattivare la ventilazione.

Disponibili diverse modalità di cottura fra grill, arrosto e toast, il forno è decisamente di buona qualità e in grado di ottemperare a qualsiasi funzione sia richiesta. Un nome poco noto, ma una qualità ben garantita anche dalle opinioni dei clienti che hanno già acquistato e hanno confermato il rapporto qualità/prezzo.

Bakaji Forno Fornetto Elettrico Ventilato 48 Lt Potenza 2000W con Luce Interna 4 Selezioni di...
  • Con un incredibile potenza di 2000 watt e una capienza ben 48 litri il nuovo forno elettrico di Bakaji per cucinare più alimenti contemporaneamente risparmiando tempo ed energia. Grazie alle manopole...
  • Ardes L Gustavo

Il modello Gustavo, della Ardes, azienda ormai nota per i suoi piccoli elettrodomestici, è un fornetto elettrico ventilato in grado di coprire il lavoro di un normale forno da incasso. Grazie alle sue 6 modalità di cottura, i 2200W di potenza e la capienza variabile da 10 a 60 litri, Gustavo offre una scelta ottima. Rapporto qualità/prezzo assicurato, con un design semplicistico ma efficace.

La luce interna, il termostato regolabile da 90 a 230 gradi e un utilissimo vassoio raccogli briciole sul fondo chiudono alla perfezione un prodotto già di per sé fenomenale, con l’unico contro, piuttosto risolvibile, delle dimensioni esterne, leggermente superiori a quelle dei concorrenti sul mercato. Un investimento davvero solido e una soluzione pratica per avere una seconda (o anche prima) scelta del forno casalingo.

Offerta
Ardes 60 L Gustavo-Forno Elettrico Ventilato con Luce Interna, 60 Litri, con 6 Funzioni Cottura,...
  • Accessori: teglia e griglia dimensioni 42,5 x 37,8 cm; pinza per teglia/griglia; raccoglibriciole

In conclusione

La scelta del miglior fornetto elettrico non è un qualcosa di così semplice come potrebbe apparire a prima vista. Tuttavia, se si prende bene in considerazione cos’è che si sta cercando e si osserva con attenzione la qualità dei prodotti e il loro rapporto qualità/prezzo, è sicuro che si riesca a effettuare un investimento giusto e duraturo nel tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here