Miglior centrifuga Philips: come sceglierla? 3 modelli a confronto con foto e prezzi

0
12
miglior centrifuga philips

Dall’esperienza di un’azienda con 120 anni di attività alle spalle, con un Oscar al merito scientifico del 1963 e una capacità di adattamento alle correnti di mercato possibile solo grazie a un’altissima professionalità interna, la fiducia nella nuova serie di centrifughe Philips è facile da ottenere. Acquistare una centrifuga Philips è una scelta saggia, lo conferma l’esperienza dell’azienda in oltre un secolo di attività.

Sicuramente, al momento dell’acquisto di una centrifuga, è necessario guardare le specifiche tecniche per capire se i modelli disponibili possano essere adatti o meno alle proprie esigenze, ma è anche indubbio che nel momento in cui c’è da scegliere fra marche sconosciute e brand famosi, dai prodotti con caratteristiche e prezzi simili, è raro non si preferisca un’azienda con così tanta esperienza.

Nel mercato delle centrifughe, tuttavia, Philips ha proposto diversi modelli e non è certamente facilissimo capire dove orientarsi, specie se non si capisce cosa bisogna tenere a mente per poter scegliere il prodotto migliore.

OffertaBestseller No. 2
Philips HR1918/80 Centrifuga per Succhi di Frutta e Verdura, Tecnologia Fiberboost, Quickclean Plus...
  • Centrifuga per succhi leggeri e rinfrescanti da frutta e verdura. Tanto succo in pochi tempo, mantenendo inalterate le proprietà di frutta e verdura
OffertaBestseller No. 3
OffertaBestseller No. 5
Philips HR1921/20 Centrifuga per Succhi di Frutta e Verdura, Tecnologia Fiberboost, Quickclean Plus...
  • Centrifuga per succhi leggeri e rinfrescanti da frutta e verdura. Tanto succo in pochi tempo, mantenendo inalterate le proprietà di frutta e verdura

Come scegliere una centrifuga Philips

Quando si va ad acquistare una centrifuga Philips, ammesso non si sia già considerato l’acquisto di un estrattore di succo a freddo, elettrodomestico più settoriale ma efficiente nel produrre succo, è molto importante capire che esistono delle caratteristiche fondamentali per capire quale modello è più adatto.

Il primo fattore da tenere in considerazione è il motore: le centrifughe operano solitamente con un minimo di 6000 giri e un massimo (finora) di 18000 giri al minuto. La differenza di velocità riguarda due punti: il primo è che maggiore è la velocità, minore sarà il tempo per estrarre succo.

Il secondo punto, quello più importante più è veloce la velocità, più il succo ottenuto sarà incline all’ossidazione data dal surriscaldamento del motore, oltre che produrre meno succo, andando a “sprecarlo” nel finire nella polpa. Nonostante la perdita parziale di succo sia un problema comune a tutte le centrifughe, è indubbio che questo tipo di elettrodomestici possano essere usati in molte più occasioni e in tempi decisamente ridotti per produrre grosse quantità di succhi, come quello necessario ad esempio a una famiglia numerosa o un’attività professionale.

La lama interna fa anche parte del pacchetto su cui basare la scelta del prodotto acquistato, in quanto più accuratamente questa sminuzzerà i pezzi, più facilmente il succo sarà estraibile e minore scarto uscirà dall’estrazione. Ultimo, ma non ultimo fattore di scelta è una combinazione di aspetti apparentemente secondari: rumorosità e facilità di pulizia.

Purtroppo le centrifughe, non possiedono motori particolarmente silenziosi, ma almeno la manutenzione e il pulire l’apparecchio dopo l’uso dovrebbero essere facilitati da una costruzione adeguata, che non richieda troppo tempo per le operazioni di pulizia. Quindi, quale centrifuga Philips vince il premio come miglior prodotto? Vediamo insieme una lista di prodotti:

Miglior centrifuga Philips – Guida all’acquisto e recensioni:

  • Philips HR1918/80 – il migliore del 2019

centrifuga philips HR 1918 80L’Hr 1918 80 ha un motore da 1100watt che sfrutta con due potenze di funzionamento, una per succhi più lisci e liquidi, l’altro per succhi più cremosi e fibrosi. La particolarità di questo modello è sicuramente il tubo d’inserimento nominato “XXL”, il quale permette d’inserire la frutta intera, senza neanche tagliarla. Specie se usato in contesti molto frenetici, questa apparente piccola caratteristica è invece un punto fondamentale per la scelta.

Altro punto a favore dell’HR1918 è il sistema Quick Clean per la pulizia, per cui è presente anche un setaccio facilmente lavabile, con tutti i componenti per cui è possibile peraltro il lavaggio in lavastoviglie. Il corpo in plastica potrebbe far pensare alla poca durabilità del prodotto, ma all’uso prolungato invece il tutto si è dimostrato all’altezza delle aspettative.

Infatti la plastica di alta qualità, sicuramente più fragile in caso di urti e cadute, è in grado di rimanere pulita senza troppi sforzi. Un prodotto altamente consigliato, specie per la tecnologia Fiberboost con cui ottenere succhi più cremosi.

Offerta
Philips HR1918/80 Centrifuga per Succhi di Frutta e Verdura, Tecnologia Fiberboost, Quickclean Plus...
  • Centrifuga per succhi leggeri e rinfrescanti da frutta e verdura. Tanto succo in pochi tempo, mantenendo inalterate le proprietà di frutta e verdura
  • Philips Viva Collection HR1832/03

A prezzo più contenuto, l’HR1832/03 sacrifica parte della potenza del motore per aumentare la capienza del bicchiere in dotazione, alzare un po’ l’altezza totale del prodotto, ma soprattutto per contenere il prezzo. Altro sacrificio lo rappresenta l’abbandono della bocchetta XXL, sostituita nei modelli Viva Collection con una bocca d’ingresso standard, per cui è necessario tagliare la frutta a pezzi e la verdura in parti più facilmente inseribili.

In alcuni casi, per via di questo, sarà necessario togliere anche parti difficili da inserire, quindi si dovrà mettere più cura nella preparazione, con leggera perdita di tempo.
Nonostante sia una soluzione più casalinga che professionale, la centrifuga Philips HR1832 è comunque una scelta di grande qualità, a patto si consideri che parte del materiale di cui è composto l’elettrodomestico è plastica, quindi incline a danneggiamenti.

Nell’uso prolungato, alcuni utenti hanno riscontrato macchie sporadiche sul contenitore della polpa, tuttavia risolvibili con una pulizia più profonda. Disponibile in 4 varianti di colore, la serie Viva Collection della Philips si propone anche come un oggetto di design, in grado di adattarsi ai colori della cucina e sposarsi con eventuali altre scelte cromatiche relative agli altri elettrodomestici. Acquisto consigliato, specie se si cerca una soluzione compatta, in grado di offrire versatilità e affidabilità, senza tralasciare l’aspetto estetico.

  • Philips HR1836 00

Chiude la lista la centrifuga Philips HR1836 00, leggermente più potente di motore del modello precedente, ovvero 500watt, ma con una modifica sostanziale. La quasi totalità dell’apparecchio è composta in acciaio inossidabile, garantendo molta più resistenza e durata della controparte in plastica.

Potendo sfruttare le potenzialità dell’acciaio inox, tutte le parti della centrifuga sono lavabili in lavastoviglie, con conseguente risparmio di tempo. In ogni caso anche questo modello che appartiene alla serie Viva Collection, ma manca delle varianti di colore è munito di tecnologia QuickClean, così da poter lavare facilmente e velocemente ogni pezzo senza sforzi. Sempre sul versante economico, l’HR1836 rimane un prodotto destinato ad uso casalingo.

In conclusione

Il primo consiglio dato per scegliere la centrifuga è stato quello di capire cosa si possa adattare meglio alle proprie necessità. Philips ha introdotto sul mercato diversi modelli per venire incontro alle esigenze di ogni cliente.

L’importante è sempre comunque capire la frequenza e l’intensità con cui si andrà a usare il tutto. Se l’elettrodomestico è da utilizzare in maniera professionale, si consiglia l’acquisto del modello HR1918. Viceversa se avete intenzione di farne un utilizzo domestico, potrete far ricadere la vostra scelta sui due modelli rimanenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here