Migliori estrattori di succo a freddo: quale scegliere? Guida all’acquisto [foto e prezzi]

0
13
recensione migliori estrattori di succo a freddo

Quando si pensa agli estrattori di succo, spesso si pensa a quello strumento con cui rendere la frutta più invitante, sotto forma di succo, a base di mela, kiwi, zenzero e lime magari con del ghiaccio. Gli estrattori di succo a freddo, sono strumenti utilissimi in molti contesti, di certo non tutti legati all’estate.

A patto si trovino le giuste ricette per estrattori di succo e si scelga un estrattore a freddo di buona qualità, il vantaggio di avere nella propria cucina uno strumento del genere è immediatamente visibile. Se alcuni hanno già una buona centrifuga  e pensano che i due elettrodomestici siano la stessa cosa, bisogna capire che fra un estrattore e una centrifuga corre un mondo di differenza.

OffertaBestseller No. 1
Imetec SuccoVivo SJ 1000 Estrattore di Succo a Freddo Professionale, Spremitura Lenta, Potente...
  • Estrattore a freddo professionale, bassa velocità (60 giri/min), mantiene 95% di vitamine di frutta e verdura
OffertaBestseller No. 2
Melchioni Family Vega Estrattore a Freddo di Frutta e Verdura, 1 litro
  • Bassa velocità di rotazione per mantenere inalterati i principi nutrizionali degli alimenti
OffertaBestseller No. 3
Imetec Succovivo Pro 2000 Estrattore di Succo Professionale a Freddo, Spremitura Lenta 48 Giri/Min,...
  • Estrattore a freddo professionale (ad uso domestico), bassa velocità (48 giri/min), mantiene il 100% di vitamine di frutta e verdura
Bestseller No. 4
Estrattore di Succo a Freddo, Aicok BPA Gratuito Estrattore Frutta Verdura, Motore Silenzioso e...
  • 🍏 80 Giri/min Lenta Masticazione e Macinazione - 90% in più di crescita nutrizionale. Senza creare troppo calore e attrito, riserva vitamine, enzimi, minerali, tracce di minerali e sostanze...

Come scegliere un buon estrattore di succo

Ci sono alcune caratteristiche imprescindibili per scegliere il migliore estrattore, che non riguardano soltanto la marca, comunque importantissima nell’esperienza e nell’affidabilità, come ad esempio gli estrattori di succo Philips, Panasonic o Imetec, ma anche nel motore, coclee e filtri.

Il motore

È il primo punto da affrontare: è attualmente in corso un dibattito se sia meglio avere un motore a 40 giri/min oppure uno a 80 o più. Le differenze sono senza prove certe e pare più una questione di preferenza personale che altro. Il consiglio, se si vuole ottenere meno polpa, è comunque quello di mirare ad estrattori più lenti, ma è una scelta molto secondaria, in quanto le differenze di estrazione sono minime.

La coclea

È ciò che va ad estrarre il succo: esistono verticali od orizzontali e anche qui, come per il motore, è tutto molto soggettivo. Le coclee orizzontali lavorano meglio con le verdure a foglia e quelle a doppio albero sono sicuramente le migliori, in quanto riescono a estrarre succo anche da alimenti molto vari, mentre le verticali sono ottimizzate per ridurre lo spazio d’ingombro e presentano soluzioni tecnologiche più avanzate, come il tappo in fondo per ottenere estratti più gustosi.

Filtri e le bocche di uscita del succo

I filtri sono solitamente in plastica, oppure Ultem o Tritan, materiali particolari più resistenti della plastica e in grado di filtrare maggiormente. La differenza sensibile è nel costo e nella resistenza a lungo termine, questione dove più ci si avvicina a soluzioni moderne, maggiore è la resistenza nell’uso prolungato e il prezzo da pagare.

Le bocche invece hanno l’unica differenza che, alcuni estrattori di uso più professionale, hanno la possibilità di avere introdotta frutta senza ridurla a pezzi troppo piccoli, ma inserita a pezzi molto grandi o persino intera. Nonostante il rischio di surriscaldamento per utilizzi più lunghi di 20-30 minuti, questi modelli risultano molto più adatti a un uso per bar, ristoranti o hotel, per via della loro maggiore praticità e resa.

Così, chiarito come scegliere il modello migliore, ci si può gettare a fare il proprio acquisto, sfruttando magari la possibilità di valutare le varie offerte e leggere le caratteristiche. Vediamo insieme i modelli migliori a disposizione.

Migliori 5 estrattori di succo sul mercato:

  • Estrattore di succo Kenwood JMP601SI Purejuice – il migliore

estrattore di succo kenwoodDalla potenza di 150W e una capienza da 1.3l, il modello Kenwood si pone subito come un estrattore casalingo con qualche aggiunta degna di nota. Appartenente alla categoria “Slow Juicer”, il Purejuice è dotato di un sistema per separare il succo dalla polpa, conservando quest’ultima da parte per poterla utilizzare con altri usi, potendo quindi estrarre il succo e non buttare necessariamente via una parte importante come la polpa. Utile per esempio nella preparazione di dolci di vario tipo o polpettine vegetali.

Il motore è silenzioso, con una funzione di pulizia attivabile tramite un tastino e il risciacquo delle parti facilitato, inoltre il sistema antigoccia della bocchetta risulta molto utile nel caso serva cambiare contenitore in cui versare il succo, durante l’estrazione. Presente anche uno scovolino per aiutare nella pulizia dopo l’uso.

All’interno della confezione è presente anche un accessorio per versare il succo in formine da mettere nel congelatore, per creare sorbetti. Un acquisto consigliato, specie per chi non vuole impazzire a pulire l’elettrodomestico dopo l’uso.

  • Imetec Succovivo SJ 1000

Modello da 60 giri al minuto, questo prodotto Imetec ha un motore da 240watt silenziato e vanta la presenza di due tipi di filtri: uno a maglia stretta per vellutate più pure e liquide e un filtro a maglia larga per per succhi più densi e con fibre. La possibilità di scelta è un’opzione raramente disponibile ed è solo una delle tante capacità a disposizione di questo modello.

Come per il Kenwood, è disponibile l’accessorio per i sorbetti, ma ciò che rappresenta la qualità di questo elettrodomestico è la coclea in Ultem, con punte di diamante, in grado di scartare solo il minimo necessario dal frutto e ottenere più succo. Interessante anche l’inserimento di un ricettario nella confezione, per poter sperimentare con la centrifuga senza ritrovarsi a vagare dispersi per internet alla ricerca di ricette per un buon sorbetto ai frutti rossi. Consigliato anche per uso professionale.

Offerta
Imetec SuccoVivo SJ 1000 Estrattore di Succo a Freddo Professionale, Spremitura Lenta, Potente...
  • Estrattore a freddo professionale, bassa velocità (60 giri/min), mantiene 95% di vitamine di frutta e verdura
  • IKICH Estrattore di succo a freddo

Marca meno conosciuta, Ikich, che tuttavia propone un modello assolutamente interessante. Il motore da 200watt eroga 64 giri al minuto, ancora ascrivibili nella categoria “Slow Juicer” ed è presente un sistema di pulizia facilitato, dove è possibile pulire parzialmente l’estrattore versando dell’acqua all’interno, così da farlo pulire automaticamente.

Facilitato anche lo smontaggio e la pulizia della coclea, la quale richiede circa 2 minuti totali per poter essere pulito completamente e rimontato. Un modello casalingo, pratico ed efficiente, in grado di far risparmiare senza dover necessariamente sacrificare eccessivamente la versatilità e la qualità del prodotto.

IKICH-Estrattore di Succo a Freddo Professionale, Estrattore a Freddo di Frutta e Verdura da 64...
  • 【Maggiore valore nutrizionale】Lo spremiagrumi lento funziona a bassa velocità 64 / min che protegge la nutrizione e le vitamine dai danni causati dal calore extra. Meno nutrienti persi, molto...
  • Imetec Succovivo Pro 2000

Se l’altro modello Imetec era consigliato in parte per uso professionale, il Pro 2000 è il tuttofare del marchio. Con un motore da 300watt a 48 giri al minuto, la qualità dell’estrazione è accompagnata da una durata prolungata di uso fino a 30 minuti. Inoltre vi è un doppio imbocco, dove poter inserire gli alimenti più grandi in uno e quelli più piccoli nell’altro.

Come nell’altro caso, anche questo modello è provvisto di doppio filtro a maglia larga e maglia fina, con l’aggiunta di un filtro speciale, detto “Beauty”, per realizzare maschere viso, grazie anche al ricettario compreso all’interno curato da Lisa Casali. Un modello davvero versatile e potente, con cui creare grazie all’accessorio incluso sorbetti di frutta ghiacciata.

Offerta
Imetec Succovivo Pro 2000 Estrattore di Succo Professionale a Freddo, Spremitura Lenta 48 Giri/Min,...
  • Estrattore a freddo professionale (ad uso domestico), bassa velocità (48 giri/min), mantiene il 100% di vitamine di frutta e verdura
  • Moulinex JU3701 Frutelia+

Chiude la classifica un estrattore Moulinex, disponibile con motore 200w o 350w. La particolarità di questo prodotto è la presenza di due velocità di azione e l’introduzione di una funzione molto utile, detta “Pulse”, la quale trita e taglia gli alimenti all’interno per poi poterli estrarre con maggiore facilità.

Molto utile, tuttavia, perché s’inceppa molto meno della controparte più “tecnologica”, ma ovviamente si va a sacrificare la quantità di succo estratto e le qualità positive dell’estrattore, guadagnandoci in versatilità.

Conclusioni

È bene capire che non esiste l’estrattore perfetto e che gli estrattori di succo migliori sono quelli che meglio corrispondo alle proprie necessità. Il prezzo dell’estrattore, quando troppo basso, dovrebbe far spuntare degli interrogativi, specie sulla durata del motore e le coclee utilizzate.

In generale, comunque, è bene avere un estrattore di succo a freddo in casa, specie per situazioni in cui non è facile introdurre nella propria dieta, o in quella di componenti della famiglia, frutta e verdura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here